fbpx
IL POTERE DELLA BOCCA prima parte

Date

Questo mondo è sempre più in crisi, tra guerre, degrado dell’ambiente, ingiustizia
sociale, peggioramento dei servizi sanitari nazionali e crescente insoddisfazione
delle persone che corrono avanti indietro sempre più stressate e spesso incattivite,
specialmente nel nostro paese secondo la mia percezione.
Considerando questi problemi, che appaiono difficilmente risolvibili, è davvero
spiacevole la sensazione di impotenza che deriva nei confronti di tante cose che non
vanno bene.
E’ ovvio che tante incongruenze e criticità debbano essere affrontate a livello
globale dalle istituzioni governative e indipendenti internazionali. Sarebbe
auspicabile e necessario un vero e proprio neo-Umanesimo che metta al centro un
nuovo modello di sviluppo con un sano atteggiamento di sobrietà, ponendo fine a
un consumismo indotto ed eccessivo, alla vergogna degli sprechi e alla continua
ricerca di sempre più profitto da parte di pochi senza considerare le conseguenze
delle proprie azioni per quanto riguarda l’interesse di tutti.

Siamo comunque tutti coinvolti, abbiamo tutti delle responsabilità e non è
accettabile che ognuno di noi possa ritenersi assolto e esonerato dal fare qualcosa di
utile per sé e per tutti i viventi del nostro pianeta seriamente ammalato. Non
possiamo restare muti. E’ necessario superare la passività, aprire la bocca e farsi
sentire.
Un punto di partenza è rappresentato proprio dalla nostra bocca che racchiude un
potere immenso se in tanti, sempre di più, decidiamo consapevolmente cosa
metterci dentro. Le nostre scelte alimentari non sono solo determinanti per
rimanere in salute, o guarire e ripristinare così il miglior benessere possibile in base
alle reali condizioni in cui ci troviamo.
Sono cruciali anche per modificare e riorientare la produzione, la distribuzione, la
commercializzazione e il consumo del cibo a livello globale, almeno per le
popolazioni di questo mondo che sono messe in grado di esercitare delle scelte.
La scelta di nutrirsi in modo consapevole si basa sulle conseguenze del nostro stile
nutrizionale sulle varie possibilità dell’alimentazione che si riflettono, oltre che sulla
salute, anche sull’economia globale e sulla sostenibilità e quindi rappresentano un
tema politico e antropologico essenziale e strettamente attuale.
…continua

Dott. Armando Sarti

More
articles